Italia · Musei e Siti Culturali Accessibili · Sicilia

La Galleria d’arte moderna di Palermo (PA)

Il museo nasce nel 1910 negli spazi del Teatro Politeama dove rimase fino al 2006 quando la collezione fu trasferita nel complesso monumentale di Sant’Anna. Oltre duecento le opere esposte tra pitture e sculture rappresentative delle arti a cavallo tra Otto e Novecento. Spiccano le grandi tele di Giuseppe Sciuti, i paesaggi di Francesco Lojacono, il naturalismo di Antonio Leto, i rimandi Art nouveau di Ettore De Maria Bergler, il gusto scintillante e luministico di Giovanni Boldini. Tra gli artisti del Novecento Massimo Campigli, Felice Casorati, Mario Sironi, Renato Guttuso, Franz von Stuck.

La galleria offre la possibilità di esplorare tattilmente alcune opere: presso la biglietteria sono disponibili l’elenco delle opere interessate e i guanti. È inoltre possibile usufruire a pagamento di un servizio di visita tattile guidata.

Tra le opere fruibili tattilmente, le seguenti sculture:

-Francesco Ciusa, La madre dell’ucciso
(1907, gesso)

-Luigi De Luca, Saffo
(1901, marmo)

-Domenico Trentacoste, Faunetta 
(1910 – 1915 circa, marmo, h. 63 cm)

-Ettore Ximenes, Ecce Mater
(1916, marmo)

-Pietro Canonica, Le comunicande
(1901, marmo)

-Antonio Ugo, La madre
(1905 circa, marmo, 82×54 cm)

-Tommaso Bertolino, L’acino acerbo
(1929, bronzo)

-Antonio Ugo, Contadina siciliana 
(1932, marmo).

Per informazioni e approfondimenti si rimanda al sito web del Museo. Per prenotare una visita guidata contattare i servizi educativi telefonicamente o inviando un mail al seguente indirizzo: didattica@gampalermo.it.

Galleria d’arte moderna – Palermo (PA) | Indirizzo: Via Sant’Anna, 21 – 90133 | Telefono: +39 091 8431605.